Comune di Sesto Campano - P.zza Giustino D'Uva, 1 - Sesto Campano, Is 86078 - Centralino 0865 928120/0865 928320 - Fax 0865 928659 - pec sestocampano@legalmail.it - mail info@comune.sestocampano.is.it

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

In un'ottica di "democrazia aperta", di garantire il cosiddetto "accesso civico".

ALBO PRETORIO

Attraverso l'Albo On Line, il comune rende disponibili al cittadino tutti quegli atti per i quali la legge (n°69 del 18 giugno 2009) impone la pubblicazione.

SERVIZI ONLINE

Con i Servizi On Line oggi puoi avere il tuo Comune a portata di click.

E-GOVERNMENT

La comunicazione con i cittadini, con le imprese e tra i diversi settori dell'amministrazione.

EMERGENZA CORONAVIRUS "AVVISO RACCOLTA DATI PER SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER ACQUISTO BENI PRIMA NECESSITA’" - IL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E FISSATO AL 3 APRILE 2020

Il Comune di Sesto Campano, in attuazione all’Ordinanza n. 658 emanata dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile  in data 29/03/2020 (con la quale vengono assegnate ai Comuni le somme da erogare alle famiglie bisognose, in relazione alla situazione economica determinatasi per effetto delle conseguenze dell’emergenza COVID-19), emana Avviso Pubblico per la presentazione di domande ai fini della concessione di buoni spesa da utilizzare per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità negli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa e che verranno resi noti tramite apposita pubblicazione sul sito comunale.

Le domande per richiedere i buoni spesa potranno essere presentate al Comune tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,  posta elettronica all’indirizzo sesto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Per  coloro che fossero impossibiliti all’inoltro di tale documentazione a mezzo PEC/E-MAIL sarà possibile contattare telefonicamente il Responsabile del Settore Luciano Bonafiglia al n. 3287178777. LE DOMANDE NON DOVRANNO IN ALCUN MODO ESSERE CONSEGNATE A MANO, onde evitare assembramenti vietati causa l’espandersi del contagio da COVID-19.

Nelle domande dovrà essere specificato:

o   che il proprio nucleo familiari e composto da n._________________________

o   che il proprio nucleo familiare è in carico ai servizi sociali;

o   che il proprio nucleo familiare non è in carico ai servizi sociali;

o   che il proprio nucleo ha n. ______ disoccupati , inoccupati ed in particolare n._____ dal _________  di non beneficiare o aver terminato ammortizzatori sociali dal ….

o   di non beneficiare già di interventi economici, oppure di ____________________________ indicare quali e da quanto tempo _____________________________________________ 

o   di versare a causa dell’epidemia COVID-19 in stato di necessità economica per l’acquisto di beni alimentari o di prima necessità per il seguente motivo ____________________;

o   di essere a conoscenza che l’Amministrazione Comunale effettuerà le verifiche di quanto dichiarato;

Per ogni nucleo famigliare è possibile presentare un’unica richiesta e i beneficiari e l’importo del buono sarà determinato con atto del responsabile del settore, in base alla consistenza del nucleo stesso. Il buono verrà consegnato direttamente al domicilio dei beneficiari da parte di personale comunale.

Il buono spesa verrà elargito prioritariamente  a coloro i quali non siano beneficiari, unitamente a tutti i componenti del nucleo familiare, delle misure  di contrasto alla povertà  (REI – RDC) o qualsiasi altra erogazione monetaria da parte di Enti Pubblici.

Sesto Campano, lì 30/03/2020

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE                                      IL SINDACO

   F.to Luciano BONAFIGLIA                                             F.to Luigi PAOLONE

Allegati:
Scarica questo file (DOMANDA.pdf)DOMANDA.pdf[ ]74 kB

Nel Comune di SESTO CAMPANO il piano dedicato di Poste per il pagamento nel corrente mese delle pensioni del mese di aprile a partire dal 26 marzo prevede l’apertura come di seguito dettagliata:

L'Ufficio Postale sito in VIALE GUGLIELMO MARCONI 2 rispetterà le seguenti aperture: 26, 27, 30, 31 marzo e 1 aprile dalle 8.20 alle 13.35; 28 marzo dalle 8.20 alle 12.35

Poste italiane adotterà misure di programmazione dell'accesso agli sportelli dei soggetti titolari del diritto alla riscossione delle prestazioni suddette idonee a favorire il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19, consentendo l’accesso anche nell'arco dei giorni lavorativi precedenti al mese di competenza delle prestazioni medesime.
In particolare, il calendario relativo alle pensioni del mese di aprile è il seguente:
Per gli Uffici Postali aperti tutti i giorni:
I cognomi:  dalla A alla B giovedì 26 marzo
                  dalla C alla D venerdì 27 marzo
                  dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo
                  dalla L alla O lunedì 30 marzo
                  dalla P alla R martedì 31 marzo
                  dalla S alla Z mercoledì 1 aprile
Nel caso di Uffici Postali non aperti su 6 giorni si verifica quanto segue:
Su 5 giorni:

I cognomi:  dalla A alla C giorno 1
                   dalla D alla G giorno 2
                   dalla H alla M giorno 3
                   dalla N alla R giorno 4
                   dalla S alla Z giorno 5
Su 4 giorni:

I cognomi:  dalla A alla C giorno 1
                   dalla D alla K giorno 2
                   dalla L alla P giorno 3
                   dalla Q alla Z giorno 4
Su 3 giorni:

I cognomi:  dalla A alla D giorno 1
                   dalla E alla O giorno 2
                   dalla P alla Z giorno 3
Su 2 giorni:

I cognomi:  dalla A alla K giorno 1
                   dalla L alla Z giorno 2


Per tutti gli Uffici Postali aperti in unica giornata su tutta la settimana, il pagamento sarà effettuato a tutte le lettere nella stessa giornata. 

La lista degli Uffici Postali abilitati al pagamento delle pensioni e le relative informazioni sulle giornate di apertura saranno disponibili anche sul sito aziendale www.poste.it e al numero verde 800003322. Coloro che non possono evitare di ritirare la pensione in contanti dovranno pertanto presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista precisando che sarà possibili ritirare la pensione anche in un Ufficio postale diverso rispetto a quello di radicamento. Si fa, inoltre, presente che le pensioni verranno accreditate sin dal primo giorno per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello. Nell’attuale emergenza sanitaria, le suddette modalità di erogazione hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Siamo a ribadirLe pertanto che ciascun cliente è invitato ad entrare negli uffici postali esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili. Confidando nuovamente nella Vostra comprensione e nella Vostra preziosa collaborazione in questa fase emergenziale, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Poste Italiane

Allegati:
Scarica questo file (0297_avviso pensioni 2_01.pdf)avviso[ ]28 kB